Menu

Quando andare ad Amalfi: clima, periodo migliore e consigli mese per mese

Amalfi, la perla dell'intera costiera cui dà il nome, è un città di circa 7000 abitanti, ricca di storia e arte. Famosa in tutto il mondo, dal 1997 è stata dichiarata Patrimonio dell'umanità UNESCO. Visitata da sempre e da turisti di tutto il mondo per le sue bellezze, è una destinazione a vocazione estiva, ma anche in altre stagioni sa farsi apprezzare.

Vediamo allora clima e temperature nelle varie stagioni per valutare il periodo più adatto per organizzare un viaggio! Ecco tutto quello che dovete sapere su quando andare ad Amalfi: clima, periodo migliore e consigli mese per mese!

Clima, Temperature medie e Precipitazioni

amalfi costa d amalfi costa cliffAmalfi è caratterizzata da un clima mediterraneo, con inverni miti e piovosi ed estati calde e soleggiate. La temperatura media di gennaio e febbraio è di circa 10°, mentre quella di luglio e agosto è di circa 27°.

Le piogge sono abbastanza abbondanti. Ammontano a circa 1.000 millimetri all'anno; la stagione più piovosa è l'autunno, in particolare i mesi di ottobre e novembre, seguita dai mesi invernali. Anche in primavera, soprattutto a marzo e inizio aprile, le piogge non sono rare. In estate piove un po' meno di sovente e, quando accade, ciò avviene soprattutto sotto forma di breve rovescio temporalesco pomeridiano.

Essendo una città di mare, risente degli influssi del vento, del libeccio nelle giornate miti e piovose, e della tramontana, che porta un po' di freddo, nuvolosità e qualche pioggia. In estate prevalgono le brezze dal mare.

Mese Temperature medie (min/max) Precipitazioni (giorni/mm)
Gennaio 8 / 13° 13 gg / 100 mm
Febbraio 8 / 13° 14 gg / 95 mm
Marzo 10 / 16° 11 gg / 86 mm
Aprile 14 / 19° 9 gg / 75 mm
Maggio 17 / 23° 7 gg / 50 mm
Giugno 22 / 28° 5 gg / 33 mm
Luglio 25 / 31° 2 gg / 25 mm
Agosto 26 / 32° 4gg / 29 mm
Settembre 21 / 27° 9 gg / 78 mm
Ottobre 17 / 23° 11 gg / 121 mm
Novembre 13 / 19° 10 gg / 158 mm
Dicembre 9 / 14° 10 gg / 120 mm
  • Periodo migliore: da aprile a giugno, i paesaggi sono un tripudio di colori e profumi; il sole è caldo senza essere opprimente e non c'è ancora la folla di luglio e agosto
  • Periodo da evitare: da novembre a febbraio, nonostante le temperature siano miti, piove in media per il 40% del tempo

Amalfi in Primavera

positano mar mediterraneoLa primavera, da marzo a maggio, è mite, con le piogge gradualmente più rare, e le belle giornate più frequenti. A marzo possono comunque presentarsi giornate fredde e ventose, e talvolta anche ad aprile. Come in tutt'Italia, a Pasqua il bel tempo non è sempre garantito! Maggio è il mese perfetto. Piacevole e soleggiato, anche se vi può ancora essere qualche giornata fresca e piovosa.

Con un clima gradevole senza essere ancora troppo caldo, questo è il periodo perfetto per fare belle escursioni come il Sentiero degli Dei o la Valle dei Mulini. Talvolta a maggio si può già fare il bagno in mare. Paesaggisticamente la primavera è il periodo più bello. La natura esplode in tutta la sua vitalità in un tripudio di profumi e colori!

Come in tutto il meridione, la Pasqua è molto sentita. Il Venerdì Santo, Amalfi si spegne e si illumina solo delle suggestive luci delle fiaccole e dei bracieri, accesi per accompagnare la processione notturna del Cristo Morto. Il Lunedì Santo viene generalmente messa in scena, ad opera di una compagnia teatrale, la sacra rappresentazione. In questo periodo, a tavola non mancano casatiello e pastiera.

Amalfi in Estate

amalfi italia estate vacanzaL'estate è calda e soleggiata. In genere l'aria è afosa, ma le brezze temperano il caldo. All'interno del paese, tuttavia, il caldo si fa sentire di più. Le piogge sono rare ma non da escludere; frequenti sono infatti i rovesci temporaleschi nel pomeriggio.

L'estate, soprattutto luglio e agosto, costituisce il picco della stagione turistica. I prezzi sono altissimi, il traffico molto intasato e si incontrano difficoltà per trovare parcheggio. Per godersi zone più tranquille è possibile partecipare ad un tour in barca e raggiungere le calette più appartate oppure passeggiare per i sentieri di montagna poco battuti dal turismo di massa.

Il 27 giugno Amalfi ringrazia Sant'Andrea Apostolo, il suo protettore, per il miracolo compiuto nel 1544. Il calendario estivo per quanto riguarda feste patronali, sagre tipiche e concerti, è particolarmente fitto. A metà agosto c'è la Festa della zucca e della zucchina mentre a fine luglio, nella vicina Tramonti, si svolge il Festival del Limone. A luglio e agosto, la vicina Ravello ospita il Ravello Festival, rassegna musicale di altissima qualità.

Amalfi in Autunno

statua sant andrea amalfiL'autunno è molto mite, con alcune belle giornate, quasi dal sapore estivo, soprattutto a settembre e nella prima metà di ottobre. Il lato negativo sono le frequenti ondate di maltempo con piogge e temporali, a volte anche forti, in particolare a partire dalla metà di ottobre. Da novembre inizia anche il "freddo", termine da intendere sempre considerando che stiamo parlando di sud Italia!. Settembre decreta la fine della stagione turistica. Se si ha la possibilità di approfittare delle prime 2, massimo 3 settimane di questo mese, i prezzi calano e non c'è il caos tipicamente estivo.

Ma anche in autunno non mancano gli eventi! Il 1° Settembre tra Amalfi e Atrani ritorna il Capodanno Bizantino con il conferimento del titolo di Duca d'Amalfi. A metà ottobre la protagonista è la castagna tipica della Costiera Amalfitana, un manifestazione di 10 giorni circa con eventi a tema, stand per la vendita e la degustazione e grandi braci. Il 30 settembre si festeggia Sant'Andrea, patrono del paese, suggestivo mix di devozione popolare e folklore.

Amalfi in Inverno

amalfi cattedrale chiesa italiaL'inverno è mite ma piovoso. Le frequenti piogge si verificano in periodi di maltempo che possono durare anche qualche giorno, e sono spesso accompagnate dal vento. Talvolta possono verificarsi belle giornate, piacevoli di giorno ma freddine la notte, o ancora giornate più fredde del solito (in genere accompagnate dalla tramontana).

Come tutte le località di mare, in inverno Amalfi è sicuramente meno godibile, se non addirittura evitabile. Molti hotel, ristoranti e strutture ricettive sono chiusi e in generale il turismo è praticamente pari a zero.

Unica nota di vivacità è il periodo dall'8 dicembre al 6 gennaio quando Amalfi entra nel vivo dell'atmosfera natalizia con presepi viventi, luminarie e zampognari che riempiono i vicoli con le dolci note delle tradizionali nenie. Altro momento di festa è il Carnevale. Entrambe le festività sono occasioni che vedono il trionfo in tavola dei cibi della tradizione: zeppole, struffoli, roccocò, susamielli e mostaccioli, solo per citare i più famosi.

Quando conviene andare ad Amalfi: il periodo più economico

L'autunno, e soprattutto l'inverno, sono i mesi meno cari, ma anche quelli che offrono un tempo poco clemente, pochi servizi e poche attrattive. Per questo motivo, se state cercando un ottimo compromesso tra costo economico e buon clima, potete optare per i mesi di maggio e ottobre.

Come vestirsi: cosa mettere in valigia

  • In inverno: abbigliamento pesante ma non caldissimo, qualche capo di medio peso e maglietta più leggera. Ombrello e antipioggia
  • In estate: vestiti leggeri in tessuti comodi e traspiranti, cappello, occhiali da sole, crema solare e attrezzatura da spiaggia. Felpa o maglioncino per le serate più fresche. Ombrello o k-way
  • In autunno e in primavera: vestiti di mezza stagione, felpe, maglioncini e giacche. Ombrello e antipioggia

Non hai ancora prenotato il tuo viaggio? Scopri le nostre offerte!

Apri indice